Progetto PON Inclusione e lotta al disagio


IN FONDO ALLA PAGINA GLI ALLEGATI PER L'ISCRIZIONE:

- Avviso di iscrizione ai moduli

- Allegato A (studenti)

- Allegato A1 (genitori)

- Scheda anagrafica dello studente

- Informativa per la privacy

Il progetto prevede la realizzazione di complessivi 7 moduli, dei quali 6 destinati agli studenti delle scuole primarie e secondarie dell’istituto e una alle famiglie. In particolare i moduli relativi al potenziamento delle competenze di base (due di italiano e uno di matematica) coinvolgeranno gli alunni delle scuole primarie mentre il modulo di potenziamento di inglese è rivolto agli studenti del terzo anno delle scuole secondarie. I moduli di ed. Motoria e sport sono rivolti a studenti di scuola primaria e secondaria.

Tutti i moduli avranno una durata di 30 ore ciascunoe interesseranno complessivamente circa 180 alunni 30 genitori.

Alla base delle specifiche scelte educative, organizzative e operative del progetto ci i sono valori condivisi da tutte le componenti che concorrono alla formazione degli studenti dell’istituto. Prima di tutto la conoscenza e l’integrazione tra tutti i ragazzi e ragazze e il superamento dei pregiudizi e la crescita comune dei giovani, evitando divisioni e discriminazioni.

Dopodiché i processi di insegnamento, adeguati all’età e agli indirizzi di studio, attivati nel rispetto delle scelte valoriali, religiose, culturali delle famiglie e dei giovani stessi, sulla base di proposte educative e didattiche coerenti e funzionali alla realizzazione delle Indicazioni fornite dal Ministero dell’Istituzione, dell’Università e della Ricerca.

L’attivazione dei moduli selezionati andrà a facilitare la difficile condivisione delle “buone prassi” e la difficoltà di condividere consapevolmente modelli educativi tra le varie realtà che si occupano di educazione formale e non formale del territorio cercando così di rendere efficace ed incisiva l'azione educativa dei soggetti responsabili.

Ci siamo sentiti interpellati come cittadini, docenti, genitori ed educatori, a costruire una rete di collaborazione tra le varie realtà interessate all’ambito educativo ed elaborare questo progetto, concreto e fattibile, che mira alla crescita intellettuale, culturale e sociale dei nostri alunni, intervenendo in modo mirato su gruppi di alunni con difficoltà e bisogni specifici.

 

Caratteristica principale del progetto è la verticalità delle proposte laboratoriali che sono espressamente collegate ai progetti del PTOF e che andranno ad agire sulle competenze di base, sul potenziamento delle lingue straniere e sull’educazione allo sport.

Il progetto prevede un modulo formativo per i genitori pensato sulle medesime attività rivolte ai ragazzi proprio per andare incontro alla necessità di coinvolgere le famiglie nei processi di apprendimento e di crescita dei propri figli dando vita ad una comunità educante.

 

Di seguito la descrizione dei moduli specifici:

 

MODULO N. 1

In orario extrascolastico da definire tra marzo e giugno

MODULO DI ED. MOTORIA, SPORT, GIOCO DIDATTICO

ORIENTEERING A MEOLO

30 STUDENTI CLASSI QUARTE/QUINTE SCUOLA PRIMARIA E PRIMA/SECONDA SCUOLA SECONDARIA DI MEOLO

 DURATA: 30 ORE

MODULO N. 2

In orario extrascolastico da definire tra marzo e giugno

MODULO DI ED. MOTORIA, SPORT, GIOCO DIDATTICO

ORIENTEERING A FOSSALTA DI PIAVE

30 STUDENTI CLASSI QUARTE/QUINTE SCUOLA PRIMARIA E PRIMA/SECONDA SCUOLA SECONDARIA DI FOSSALTA

 DURATA: 30 ORE

Descrizione moduli di Orienteering

Quotidianamente siamo abituati ad avere soluzioni immediate per qualsiasi tipo di problema, basta collegarsi ad internet e porre il quesito…. Ciò accade anche per il comune senso pratico di orientarsi per raggiungere un punto preciso di una località, di una zona, di un quartiere, ecc…, grazie all’uso del tom tom.

Partendo dalla necessità di sviluppare nei ragazzi il senso dell’orientamento, si propongono esercitazioni pratiche, oltre che teoriche, mirate a riscoprire e sviluppare competenze di base per l’orientamento. Gli esercizi proposti saranno via via più complessi fino a quando gli Allievi entreranno in possesso degli elementi che garantiranno loro di spostarsi nell’ambiente naturale in completa autonomia e sicurezza.

Si privilegia la palestra come primo luogo in cui si impara ad orientarsi giocando, successivamente si propongono esercitazioni all’aperto (perimetro esterno della scuola, parco limitrofo, quartiere ecc..) dove la capacità di orientarsi in un territorio conosciuto, la conoscenza dei punti di riferimento, la buona preparazione fisica, la capacità collaborativa sono elementi essenziali per riuscire a portare a termine la prova. Si preparano i ragazzi, attraverso informazionitecniche e prove all’aperto nelle misurazioni, ad affrontare le gare di orienteering vere afferenti alla FISO (Federazione Italiana Sport Orientamento).

 

Nota bene: in caso di esubero iscrizioni precedenza agli alunni delle classi quinte di scuola primaria e prime di scuola secondaria.

 

MODULO N. 3

In orario da definire tra marzo e giugno

MODULO FORMATIVO PER I GENITORI

ORIENTEERING PER LE FAMIGLIE

30 GENITORI STUDENTI DELL’IC MATTEI

 DURATA: 30 ORE

Descrizione modulo “Orienteering per famiglie”

Partendo dalla necessità di creare momenti di incontro aggregativi utili a stimolare e migliorare il rapporto scuola/famiglia e più nello specifico quello genitori / figli, vengono proposte delle che possano essere inizialmente presentate e studiate in palestra per arrivare a percorsi anche esterni via via più difficili fino a quando i partecipanti entreranno in possesso degli elementi che garantiranno loro di spostarsi nell’ambiente naturale in completa autonomia e sicurezza.

Come per i ragazzi, si preparano i genitori attraverso informazioni tecniche e prove all’aperto nelle misurazioni, ad affrontare le gare di orienteering vere afferenti alla FISO (Federazione Italiana Sport Orientamento). Esperienze che possono essere vissute da tutta la famiglia, trascorrendo una giornata insieme all’aria aperta.

Gli obiettivi prioritari del modulo sono riferiti alla promozione della continuità educativa tra scuola, famiglia e associazioni del territorio; allo   sviluppo di rapporti di rispetto con l’ambiente (scuola, natura, territorio e cultura) e di collaborazione e fiducia tra protagonisti delle azioni educative di una comunità.

 

MODULO N. 4

In orario extrascolastico – anche periodo da definire

MODULO DI POTENZIAMENTO DELLE

COMPETENZE DI BASE

LEGGERE CHE PASSIONE

… A MEOLO

28 STUDENTI SCUOLA PRIMARIA DI MEOLO

CLASSI TERZE, QUARTE E QUINTE

 DURATA: 30 ORE

 

MODULO N. 5

In orario extrascolastico – anche sabato mattina - periodo da definire

MODULO DI POTENZIAMENTO DELLE

COMPETENZE DI BASE

LEGGERE CHE PASSIONE

… A FOSSALTA

28 STUDENTI SCUOLA PRIMARIA DI FOSSALTA

CLASSI TERZE QUARTE E QUINTE

 DURATA: 30 ORE

Descrizione moduli “Leggere che passione”

Il modulo è costruito per rispondere a diverse aree di bisogni degli allievi, in particolare a quella dell'alfabetizzazione personale, relativa alla crescita interiore e allo sviluppo dell'immaginario attraverso la lettura e l'ascolto attivi tra abilità di base e competenze linguistiche integrate. L'obiettivo è il superamento dell'esperienza di lettura come "dovere scolastico" per il raggiungimento di una competenza più ampia, che coinvolga emozioni, sentimenti, esperienze affettivo-relazionali e sociali dei bambini, con la finalità di avvicinare i ragazzi ai libri per accompagnarli verso una lettura spontanea, naturale, espressiva e divertente che maturi in loro la consapevolezza di vivere un'esperienza formativa significativa, che arricchisca il pensiero, la capacità di comunicare, immaginare e rappresentare il mondo, che stimoli la fantasia e la creatività. Il progetto prevede pertanto una serie di incontri con lettori esperti che animeranno attraverso strategie e laboratori creativi testi di vario genere, coinvolgendo i ragazzi attraverso letture con sonorizzazioni, musica, immagini, rappresentazioni, esercizi di lettura espressiva e immaginativa per esplorare insieme a loro le potenzialità della parola scritta e orale

 Nota bene: in caso di esubero iscrizioni precedenza agli alunni delle classi terze di scuola primaria

 

MODULO N. 6

In orario extrascolastico – anche sabato mattina - periodo da definire presumibilmente a Meolo

MODULO DI POTENZIAMENTO DELLE COMPETENZE DI BASE

MATEMATICA … MENTE

 Sede da stabilire in base alle iscrizioni

28 STUDENTI DELLE SCUOLE PRIMARIE DI MEOLO E FOSSALTA  CLASSI IV - V

 DURATA: 30 ORE

 

Descrizione modulo “Matematica…mente”

La progettazione di questo modulo nasce a seguito di un periodo di osservazione in itinere delle situazioni locali di ciascuna classe e   degli esiti delle prove INVALSI delle classi seconde e quinte delle due scuole primarie.

Dalle osservazioni in itinere è emerso che un certo numero di alunni con svantaggio socio- culturale, presenta scarsa motivazione allo studio, difficoltà di relazione e difficoltà di ragionamento logico.

L’attivazione del modulo permetterebbe azioni di recupero personalizzate, di compensazione e di riequilibrio con attività da svolgersi durante le ore pomeridiane, facendo ricorso ad una differenziata metodologia di insegnamento al fine di migliorare i livelli di conoscenza e competenza degli alunni in matematica.

Destinatari del percorso sono gli alunni delle classi quarte e quinte della scuola primaria per i quali ci si prefigge di rimotivare e destare interesse per lo studio utilizzando la matematica come uno strumento di lettura della realtà, individuando strategie adeguate per la risoluzione di problemi reali.

 Nota bene: in caso di esubero iscrizioni precedenza agli alunni delle classi quarte di scuola primaria

 

MODULO N. 7

presumibilmente il martedì pomeriggio   periodo da definire tra marzo e giugno

POTENZIAMENTO DI INGLESE

LEARNING WITH MUSIC

28 STUDENTI DI TERZA SCUOLE SECONDARIE DI MEOLO E FOSSALTA

 DURATA: 30 ORE

Sede: scuola secondaria di Meolo

Descrizione del modulo “Learning with music”

La proposta di questo modulo si basa sulla convinzione che l’attività teatrale -musicale sia uno strumento per il potenziamento e l’approfondimento delle lingue mediante una forma di apprendimento divertente; ma anche opportunità di comunicazione, di aggregazione, divertimento e formazione dello spirito di gruppo.

Nel teatro la lingua straniera viene sdoganata dalle sole regole grammaticali e adoperata nella sua valenza di utilizzo quotidiano, vivo e ricco di intonazioni.

A questo si affiancano i valori educativi dell’esperienza di teatro e della musica a scuola: La possibilità di riuscire al meglio secondo proprie potenzialità e capacità, la messa in gioco di aspetti sconosciuti o repressi di sé, il positivo utilizzo di energie per "fare".

Il fine di tale attività non è tanto lo spettacolo finale, che pure va affrontato e gestito per dare senso e valore al lavoro, ma piuttosto quanto il percorso fa scoprire di proprie e personalissime capacità creative e comunicative, che diventano bagaglio personale di ciascuno.

In modo particolare si propone un laboratorio teatrale musica/inglese rivolto ai ragazzi delle classi terze di entrambe le scuole secondarie dell’istituto mediante     l’intervento di un animatore madrelingua esperto nella drammatizzazione a scopo didattico.

La scelta delle tematiche sarà direttamente collegata ad argomenti di ed. alla cittadinanza globale e ad una didattica mirata all’ed. al dialogo in coerenza anche alle scelte didattiche dei progetti del PTOF. 

PROROGA ISCRIZIONE ALUNNI _1_.pdf
COMUNICAZIONE RINUNCIA PON INCLUSIONE.pdf
Avviso per l'iscrizione ai moduli PON Inclusione e lotta al disagio
ANAGRAFICA STUDENTE
ALLEGATO A) STUDENTI
ALLEGATO A1) GENITORI
INFORMATIVA PRIVACY